Monete in argento

L’Argento viene coniato sotto forma di monete sin dai tempi dei Greci: le Dracme d’Argento erano monete molto popolari e diffuse. Anche i Persiani usavano monete d’argento e sin dall’VIII secolo A.C.

Oggi le monete d’argento da collezione sono molto diffuse e sono molto richieste non solo quelle che presentano un potenziale valore numismatico (quelle più antiche o rare) ma anche le monete in argento coniate negli ultimi decenni da varie zecche mondiali. 

Pur se interessanti dal punto di vista delle quotazioni di borsa (si ritiene che quella dell'Argento sia sottostimanta e quindi nasconda ampi margini di rialzo) le monete d'argento e i lingotti di argento creano qualche "disagio" nell'approccio degli investitori.

Questo perchè alle monete d'argento e ai lingotti d'argento non viene riconosciuto, dalle norme vigenti, lo "Status" accordato all'oro sotto forma di monete o lingotti, per cui sull'Argento grava l'IVA (oggi, pari al 22% in Italia).

Ai collezionisti questo costo può risultare innocuo considerando lo scopo amatoriale dell'acquisizione di monete d'argento. Ma agli investitori privati nuoce particolarmente poichè seppur pagata in fase di acquisto non può essere richiesta in fase di rivendita. 

Questo è il motivo per cui le monete d'argento sono più utilizzate per vendite e scambi da privato a privato (esenti, per ovvie ragioni, da IVA) e molto meno tra privato e commercianti.

OREGOLD® per questi motivi ha scelto di  non trattare monete d'argento.

Se avete domande su altre tipologie di monete d'argento potete invece contattarci per approfondimenti.

 

 

 

 

 

 

Vuoi ricevere informazioni sull'investimento in oro?

Chiama gratis al nostro numero verde o invia una richiesta d’informazione.

Modalità di pagamento accettate

pay palBancomat
bonificoBonifico Bancario
carte di creditoCarte di Credito

Dati aziendali

Siamo tra le FT1000: le aziende più in crescita d’Europa.
Banca d’Italia AUTORIZZAZIONE BANCA
D’ITALIA N. 5004700
rose AREA AZIENDE E BANCHE