Sabato, 01 Ottobre 2016 15:26

Lingotti Good Delivery

Lingotti in oro "London Good Delivery": chiarimenti necessari.

News dell'1 Ottobre 2016

Spesso si confida nell'ignorare diffuso dei consumatori finali, di ogni genere di prodotto e servizio, per ottenere vantaggi economici. Le pubblicità ingannevoli, le informazioni velate, gli scorretti sotterfugi delle comunicazioni commerciali che, una volta svelati, dimostrano solo quanto incapace sia il venditore di turno,  sono tuttavia diffusi e spesso efficaci e vantaggiosi per chi li promuove.
 
Ora, è certamente vero che in qualche settore commerciale affermare che la propria erba sia straordinariamnete più verde di quella del concorrente può  essere considerato un piccolo peccato veniale e arrecare solo un  danno relativo al consumatore (anche se è da considerarsi, in ogni caso, immorale), ma quando i servizi e prodotti promossi sono quelli che incontrano le basilari necessità dei consumatori il "non essere trasparenti" deve essere considerato un'aggravante per un reato già di per se grave, e greve, come la promozione ingannevole dei servizi e dei beni offerti. Nel settore degli investimenti, in particolare sotto forma di Lingotti di Oro Puro, riteniamo che queste necessità basilari dei clienti siano sempre incontrate. 
 
I clienti ripongono le massime aspettative negli operatori del settore. Spesso si destinano all'acquisto di metalli preziosi gran parte dei risparmi accumulati dopo anni di lavoro.
 
Spesso siamo costretti a spiegare che non tutte le informazioni raccolte, prima di incontrarci, corrispondono al vero.
 
Per questo motivo abbiamo scelto di pubblicare la risposta ad un un caso emblematico e, purtroppo, ricorrente. L'argomento trattato è quello dei  Lingotti definiti "London Good Delivery" (il cui acronimo è "LGD"). 
  
"" Gentile Sig. [...],
 
nel rispondere alla sua gradita richiesta di acquisto di lingotti d'oro, e prima di formularle l'offerta, ci è fatto obbligo specificare alcuni dettagli. Ci chiede, nella sua email, descrivendo i lingotti che vorrebbe acquistare, che questi siano rigorosamente "LGD".
 
Nel mondo del commercio spesso circolano errate informazioni. Altrettanto spesso si spacciano scorrette informazioni per acquisire fiducia presso i clienti qualora gli stessi non siano bene informati su un argomento.
 
Nel nostro ambito alcune scorrette informazioni riguardano proprio ciò che chiede ed è necessario, quindi, un piccolo chiarimento, sperando di non annoiarla. 
 
La “London Good Delivery” il cui acronimo è "LGD" è una certificazione riconosciuta dalla LBMA (London Bullion Market Association) a circa 70 aziende, nel mondo, a seguito di una approfondita e incessante verifica dei processi produttivi di ognuna di queste.
  
Questa “Certificazione” è uno strumento che le 70 aziende produttrici, e alcune banche internazionali, utilizzano per tutelarsi reciprocamente ed evitarsi inutili costi di verifica in caso di scambio di lingotti solo ed esclusivamente tra di loro. 
 
Per continuare ad essere considerati LGD, questi lingotti non devono mai uscire dal "circuito di interscambio" entro il quale sono riconosciuti. 
 
Questa “certificazione” viene inoltre riconosciuta solo alle cosiddette “Barre” da circa 11/13 kg.(400 Ozt.) e non ai lingotti da 1 kg. o, addirittura, ai tagli inferiori come quelli da lei richiesti.
Potrà verificare sul sito dell'LBMA (disponibile solo in inglese), tutte le direttive e le indicazioni previste.
 
 
Per estensione, ma di fatto un ingannevole e diffuso malcostume di molti rivenditori nostri concorrenti e in completa assenza di trasparenza, si usa definire "Good Delivery" l’intera gamma di lingotti prodotti da queste aziende, anche quelli nei tagli inferiori alle "Barre".
 
Ma non è corretto né, tantomeno, onesto nei confronti della clientela. Le stesse 70 aziende produttrici si guardano bene dal definire i tagli inferiori alle barre come "LGD", sempre per imposizione della regolamentazione LBMA a cui aderiscono.
 
Purtroppo molti nostri concorrenti, non solo in Italia, non si fanno scrupoli nel trasmettere questa errata informazione al solo scopo di accattivarsi ingannevolmente la fiducia del cliente.
 
Per concludere: un privato può acquistare lingotti LGD solo sotto forma di barre nella misura su indicata.
Il cliente deve inoltre essere consapevole che, una volta entrato in posseso fisico del bene, questo non sarà più considerato "LGD".
  
E per i tagli inferiori? occorre fidarsi ovviamente; ma è altrettanto ovvio che le 70 aziende eseguano lo stesso ciclo produttivo, e di qualità, anche per i lingotti da 1 grammo o da 1 kg.; ne andrebbe della loro reputazione. 
 
Non dimentichiamo che spesso di tratta di aziende che producono lingotti in oro puro da decenni, e hanno acquisito e consolidato la loro notorietà commerciale, a livello globale, per via delle loro qualità produttive e ancor prima di ottenere qualunque certificazione.
 
Noi ne siamo testimoni. [...].  
 
Cordiali saluti. ""
 
 

Lo staff di OREGOLD® - Investire in Oro

Vuoi ricevere informazioni sull'investimento in oro?

Chiama gratis al nostro numero verde o invia una richiesta d’informazione.

Modalità di pagamento accettate

pay palBancomat
bonificoBonifico Bancario
carte di creditoCarte di Credito

Dati aziendali

Siamo tra le FT1000: le aziende più in crescita d’Europa.
Banca d’Italia AUTORIZZAZIONE BANCA
D’ITALIA N. 5004700

area aziende 3banche

rose AREA AZIENDE E BANCHE