delivery SPEDIZIONE GRATUITA E ASSICURATA
Martedì, 03 Novembre 2015 09:54

Giappone e Usa: La loro influenza nei prezzi dell'oro

Settimana molto suggestiva quella appena trascorsa nonostante il calo di oro avvenuto venerdì scorso ma sembra che il metallo giallo si prepari ad una nuova serie di guadagni.

La dichiarazione del presidente della FED, Janet Yellen, che ha sottolineato come un rialzo dei tassi nel corso dell’anno potrebbe ancora essere valutato, è stata recepita dagli investitori come un monito verso i mercati azionari per cui si devono ancora attendere scenari migliori.

L’economia rallenta: i dati statunitensi prospettano un tasso di crescita per il trimestre che si sta per concludere di appena l’1,4% abbinato alla scarsa inflazione lasciando quindi poco spazio alla FED per agire in termini di variazione di tassi.
Anche in Giappone non ci sono segnali incoraggianti e S&P ha declassato il Giappone nel corso della settimana. Pochi giorni fa il Giappone ha annunciato un diminuzione dell’inflazione pari a 0,1%.
La prima indicazione del tipo che arriva dal Sol Levante da Aprile 2013 dopo e nonostante i poderosi sforzi del governo Abe per far avvenire l’opposto e stimolare la crescita. Tutti falliti come è ovvio ritenere visti i risultati raggiunti ma il governo giapponese non desiste dalla strategia sinora adottata e proietta persino raddoppi di investimenti in questa direzione.
“E’ il momento di entrare in una nuova fase” ha dichiarato il primo ministro nipponico, senza specificare dettagli. La mossa non è passata inosservata agli occhi di Yellen che ha commentato: “La recente storia giapponese è da ritenersi istruttiva visto che tutte le banche centrali stanno affrontando lo stesso problema”.

Alessandro Cornici

(Liberamente estratto dalla redazione di OreGold Investimenti da articolo pubblicato sul sito www.usagold.com)

 

Vuoi ricevere informazioni sull'investimento in oro?

Chiama gratis al nostro numero verde o invia una richiesta d’informazione.

Modalità di pagamento accettate

pay palBancomat
bonificoBonifico Bancario
carte di creditoCarte di Credito

Dati aziendali

Siamo tra le FT1000: le aziende più in crescita d’Europa.
Banca d’Italia AUTORIZZAZIONE BANCA
D’ITALIA N. 5004700

area aziende 3banche

rose AREA AZIENDE E BANCHE