Sabato, 11 Giugno 2016 11:58

LE RADICI DI OREGOLD®

Le radici di OREGOLD®. Come e dove nasce la nostra azienda. 

 

La storia delle radici di OREGOLD®

La nostra azienda è il frutto di una lunga tradizione orafa e gioielliera, che fonda le sue radici al termine della seconda guerra quando la famiglia Lo Bartolo iniziò a coltivare la passione per l’oro e le sue mutevoli e innumerevoli applicazioni nell’Italia che si apprestava ad affrontare la ricostruzione e che dava spazio a tutte le iniziative individuali che garantivano una decorosa sostenibilità e un riconoscimento sociale realmente meritocratico.

Siamo nell'Italia del dopoguerra: Nonno Giuseppe ed un suo cognato e compagno d'avventure, percorrevano in lungo e in largo le vie di paesi raggiunti a bordo di autobus di linea impolverati, per scambiare oggetti in oro prodotti nei laboratori orafi palermitani con oro usato o per prendere in consegna gli oggetti in oro da riparare, anche da sconosciuti visto che allora era ancora "romanticamente" possibile fidarsi ciecamente anche di sconosciuti.

Tornati a casa, la sera, cominciava il turno di lavoro dei primi dei sette figli di Nonno Giuseppe: Vincenzo (15 anni) ed Elvira (di poco più di 10 anni), che avevano imparato a “ccunsare l’oru”, a fare le riparazioni, su un banchetto improvvisato e spesso sino a notte fonda, per permettere ai due “commessi viaggiatori”, la mattina dopo, di riconsegnare gli oggetti riparati e ricominciare  le compravendite. Infinite volte in un infinito numero di notti. Ma le infinite lavorazioni rendono le mani di Vincenzo ed Elvira abili e raffinate.

1

Negli anni sessanta, la voglia di vedere il mondo si impossessa dei giovani figli: tutto ciò che gli occorreva era indissolubilmente incarnato nelle loro mani. Insieme ai fratelli e sorelle più giovani, Rosetta, Giovanni, Salvatore, Vittorio, partono dapprima alla conquista di Roma, dove gestiscono piccoli laboratori orafi sviluppando prevalentemente la produzione del cosiddetto “Stile Antico” (riproduzioni di gioielli del ‘700, ‘800, e primi del ‘900, all’epoca molto in voga), poi, negli anni '80 alla volta degli Stati Uniti, dove Vincenzo e Vittorio, seguiti da un nutrito nugolo di mogli, figli e nipoti, affascinano persino le Hawaii, oltre a New York e Los Angeles, con le loro lavorazioni offrendo le conoscenze del mestiere ai più rinomati marchi: Tiffany, Van Cleef &Arpels, Cartier, solo per citarne alcuni.

Nel frattempo la famiglia è divenuta sempre più numerosa: tra mogli e mariti dei figli, nipoti, e tutte le persone che si sono a loro avvicinate e sempre magnanimamente accolte dai Lo Bartolo, circa 100 aziende gravitano oggi intorno al mondo della gioielleria e dei beni preziosi e dell'oro da investimento in tutti gli angoli della terra grazie all’intuito avuto, ormai 80 anni fa, da Nonno Giuseppe che salutò, per l’ultima volta, le tante persone a lui grate, nel settembre del 1987. 

5

Oggi gli sforzi di quel buon uomo di Nonno Giuseppe, che non parlava mai se non con i fatti, rivivono in questi rivoli, alcuni lontani tra loro, ma vitali.

Uno di questi ha dato origine a OREGOLD®.

OREGOLD è il nome di una tipologia di rosa gialla, gialla come il metallo che, fieramente, i discendenti continuano ad amare perché dà, ha dato è darà loro infinite soddisfazioni.

E tutti coloro che sono entrati in contatto con i Lo Bartolo e con ciò che hanno prodotto e realizzato sono amici e clienti felici di averlo fatto. 

Non vediamo l’ora di annoverarti tra questi.

Vuoi ricevere informazioni sull'investimento in oro?

Chiama gratis al nostro numero verde o invia una richiesta d’informazione.

Modalità di pagamento accettate

pay palBancomat
bonificoBonifico Bancario
carte di creditoCarte di Credito

Dati aziendali

Siamo tra le FT1000: le aziende più in crescita d’Europa.
Banca d’Italia AUTORIZZAZIONE BANCA
D’ITALIA N. 5004700
rose AREA AZIENDE E BANCHE